If the word swing reminds you, not just the musical genre closely related to Jazz, but also the technical movement at the base of golf, so you are in the right place and you are reading the right article.

The swing seams to be an easy movement. But this is just apparently an easy movement. In fact, the swing needs the activation of muscle groups that are hard used during the everyday life movements, because it requests the specific two-part twist necessary to strike the ball with force (golf-club in hand) throwing it as far as possible.

The swing is ideally divided into two phases that precede the impact: the backswing (also called loading phase) and the downswing (also called descent phase).Essentially, the key to a good shot lies entirely in the pre-impact phase, that sort of strange ballet that is actually the most effective technique for imparting strength and direction.Like the sinuous movement of a gymnast or a dancer, swing is a dance that is more effective the more it is perfected.

But what are the secrets of a perfect swing?

I segreti per un golf swing perfetto

Se la parola swing non vi ricorda solo il genere musicale parente stretto del Jazz, ma vi fa balzare subito in mente il movimento tecnico alla base del golf, allora siete nel posto giusto!

Lo swing è un movimento semplice solo in apparenza, e voi lo sapete bene vero? Infatti, presuppone l’attivazione di gruppi muscolari ben poco utilizzati nella quotidianità, in quanto prevede la specifica torsione in due movimenti, necessaria a colpire con forza la pallina scagliandola il più lontano possibile.

Lo swing viene idealmente suddiviso in due fasi che precedono l’impatto: il backswing (fase di caricamento) e il downswing (fase di discesa). In sostanza la chiave per un buon colpo sta tutta nella fase precedente all’impatto, dove è necessario concentrarsi per imprimere forza e direzione.

Ma quali sono i segreti di uno swing perfetto?

Il Backswing

In the ascending ‘loading’ phase of the swing, the club rises, driven by a shoulder twist of about 90°.

The secret to performing a good backswing movement starts from a good anchoring of the feet to the ground, which must be the base on which all the action is structured.

Torsion is the most difficult movement because it foresees a substantial immobility of the torso that must not advance nor move backwards in the backswing phase.
The hips must also perform a twist, but with a lesser pronounced one, to generate that elastic force that increases the impact power at the end of the downswing.

 

Nella fase ascensionale di “caricamento” dello swing la mazza impugnata sale sospinta da una torsione delle spalle di circa 90°.

Il segreto per eseguire un buon movimento di backswing?

Un buon ancoraggio dei piedi al terreno che deve essere la base su cui si struttura tutta l’azione.

La torsione è il movimento più difficoltoso perché prevede una sostanziale immobilità del busto che non deve avanzare nell’arretrare nella fase del backswing. I fianchi devono ugualmente eseguire una torsione ma di inferiore portata per genereare quella forza elastica che aumenta la potenza dell’impatto al termine del downswing.

Il downswing

This is the moment in which the club rapidly descends towards the ball, at the same speed at which the loading phase was previously performed.
The care of the exact moment of the reversal of the direction of the club is fundamental, and every player performs it differently (because of their own peculiar style).
In the descent, there’s a movement opposite and specular to the backswing, which must involve in sequence the hips, shoulders, arms, wrists and, finally, the club.
A sequence that must be respected with care and measure in order to flawlessly arrive at the moment of the shot. This is probably the phase that determines the fortunes or misfortunes of the golfer (professional or amateur). The effect of the movement is similar to that of a fishing rod when launched.

 

È il momento in cui la mazza discende rapidamente verso la palla, alla stessa velocità con la quale si è precedentemente eseguita la fase del caricamento. Fondamentale è la cura del momento esatto dell’inversione di direzione del bastone, che va ed essere eseguito in modo completamente differente da giocatore e giocatore. Nella discesa si opera il movimento contrario e speculare al bacskwing, che deve coinvolgere in sequenza i fianchi, le spalle, le braccia, il polsi e al termine il bastone. Una sequenza da rispettare con cura e misura per arrivare perfetti al momento del colpo. È questa probabilmente la fase che determina le fortune o le sfortune del golfista (professionista o amatore che sia). L’effetto del movimento è simile a quello impresso ad una canna da pesca al momento del lancio.

Now the theory is in your hands. You have all the elements to perform a perfect swing (or perfectible) that will unleash the envy of your opponents during exciting games with friends and co-workers.
Imagine your best friend biting his hands while watching you draw in the air the ideal trajectories with the club, in a picture-perfect succession of backswing and downswing.
Or maybe your office boss who will become green with envy when you massacre him hole after hole with an elegance worthy of the Tiger Woods of the best times, putting at risk your salary increases from here to eternity.

Imagine yourself being self-congratulant for your style of play at aperitifs and convivial dinners.
The secret of the perfect swing is now in your hands. Take care of this. But above all, think about having a lot of fun on sunny days on the green lawns of the golf courses, but without taking yourself too seriously, remember that!

 

Ora la teoria è in mano vostra. Avete tutti gli elementi per eseguire uno swing perfetto che scatenerà l’invidia dei vostri avversari durante le entusiasmanti partite con amici e colleghi di lavoro. Immaginate il vostro miglior amico mordersi le mani mentre vi osserva disegnare nell’aria le traiettorie ideali con il bastone, in un susseguirsi di backswing e downswing da incorniciare.
O magari il vostro capo ufficio che rosicherà quando lo massacrerete buca dopo buca con un’eleganza degna dei migliori giocatori professionisti.

Il segreto dello swing perfetto è ora nelle vostre mani. Abbiatene cura. Ma pensate soprattutto a divertirvi nelle vostre giornate sui campi da golf, ma senza prendervi troppo sul serio, mi raccomando!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here